Storie di una cucina su Due mari

Come nasce il progetto Due Mari?!
Si sa le migliori idee vengono a tavola, e sopratutto mangiando cibi buoni, naturali e sostenibili.
Sostenibile, parola che Ci accompagna fin dall'inizio del nostro percorso.
Passare dal mare al fiume, dalla cucina al web sono passaggi che aiutano a comprendere qual è il senso del nostro errare, stimolano la curiosità e la voglia di crescere.
Conoscere tutti gli aspetti di ogni materia, la loro importanza e il loro utilizzo. Un uso e riuso sostenibile della materia è ciò che caratterizza i laboratori, fare conoscere le mille sfaccettature e usi della carta, della plastica, dei materiali più comuni fino ad arrivare all'uso sostenibile di una pianta speciale, la Posidonia. Scoprire che le cose e i gesti semplici possono aiutarci e renderci un po' più felici, il gioco è un mezzo per arrivare a questa consapevolezza.
Il progetto è un'idea di Laura Capra e Gianluca Sciannameo, la prima appassionata di natura, bambini e buona cucina, il secondo appassionato di nuovi media, comunicatore compulsivo e buon gustaio.
Le differenze culinarie regionali sono stata la prima vera ragione della nascita del blog STORIE DI UNA CUCINA SU DUE MARI, una Sarda e un Pugliese in una cucina che si affaccia su Due Mari. Sperimentazioni, fallimenti e scontri, unioni e mescolanze caratterizzano la nostra cucina.
In 10 mesi siamo riusciti ad avere un piccolo orto sul balcone, pomodori spontanei nati dal riuso dell'acqua usata per sciacquare le verdure, sperimentazioni utilizzando compost di Posidonia ( compost non in commercio in quanto sperimentale) abbiamo erbe aromatiche, ortaggi di stagione.
La cucina si è trasferita anche nei laboratori didattici, dalla costruzione e messa in funzione del forno solare realizzato con materiali di riuso, alla creazione di un mini orto in bottiglia utilizzando il compost di Posidonia. Laboratori svolti sempre seguendo il principio della sostenibilità.
Solitamente si svolgono in centri estivi, scuole, aziende agricole e masserie, librerie